20/09/12

Verso il Giappone #3: cose da non dire a un amante del Giappone

dame

I rapporti sociali sono spesso un terreno minato, in cui bisogna muoversi con estrema delicatezza e anche così facendo si rischia di urtare involontariamente la sensibilità di qualcuno. In questo periodo molte delle mie conoscenze sono incuriosite dalla mia prossima partenza, mi capita di rispondere a quesiti su cose che do per scontate ma in realtà non lo sono affatto, e succede anche che qualcuno mi faccia ribollire il sangue con domande inopportune o pessime freddure. Quali sono, dunque, le cose da non dire a chi stia per partire per il Giappone per un anno?



  • E che è Kyoto, non esiste... è l'anagramma di Tokyo!
  • Ma lo sai che il Fuji sta per eruttare?
  • Qualunque battuta su terremoti e tsunami.
  • Qualunque dato scientifico su terremoti e tsunami.
  • Ma lo sai che in Giappone... - No, veramente è la Cina/Corea/[inserisci nazione random dell'Estremo Oriente o Sudest Asiatico] quella. - Ah, è uguale!
  • Mmm, otto ore di fuso... e come farai a sentire il tuo ragazzo?
  • Non siete preoccupati per un anno di relazione a distanza?
  • Perché dormono sul futon/mangiano con le bacchette? Nel resto del mondo c'è stato il progresso!
  • Scrivono così?! Ma quei segni sono tutti uguali!
Aggiornamenti:
  • Ma lì mangiano solo pesce crudo?
  • Mangerai sushi tutti i giorni, beata te!
  • Il grande classico: "I giapponesi sono tutti uguali". 
  • Ah, vai a Hiroshima? A me avevano detto che non facevano entrare dopo l'incidente.
  • Ma mangiano i cani?
  • Leggi i manga? Ma ti piace il porno?!

E queste sono le prime che mi vengono in mente. Il post rimane in aggiornamento, se qualcuno ha da suggerirmi delle aggiunte si faccia avanti!

48 commenti:

  1. Lol. Io sono cinque anni che vivo una relazione a distanza. Comunque la maggioranza delle frasi da te riportate sono quelle che passano a random anche sulla bocca di chi mi circonda quando parlo di Giappone e viaggi in dati luoghi di questa Nazione. Ormai credo d'aver raggiunto la pace interiore di un Bosatsu nel non rispondergli, ma lasciando che siano loro a fare la figura degli sciocchini.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rryl, grazie per il commento!
      Purtroppo o per fortuna da quando scrivo su questo blog tendo a dimenticare che la maggior parte delle persone non conoscono affatto il Giappone, ed è inevitabile imbattersi in ingenuità o frasi sciocche. Il più delle volte ci faccio su una risata, del resto sono così tanti gli argomenti riguardo ai quali farei io la figura della scema! Però certe volte sì, ci vuole la serenità di un Bosatsu per non esplodere!

      Elimina
  2. Ahaha ma la prima te l'ha detta il grande Emy?
    Bacio!
    Ali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah sì Ali, ma nel giro di una settimana mi hanno rifatto la stessa gag in due. :)
      Baci

      Elimina
  3. capisco bene! io basta che dico una mezza cosa che abbia a che fare con il Giappone e la gente che mi circonda storce la bocca come se avessi nominato chissà cosaXD guarda per mie esperienza purtroppo sono andate per la maggiore "i giapponesi sono tutti brutti e uguali" e molti arrivano pure a sostenere che non sono normali esseri umani ma si comportano da robot, alieni o simili. Questo sempre se arrivano a distinguere la Cina dal Giappone ovviamente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fortunatamente nessuno dice cattiverie e di solito non mi capita di sentire giudizi superficiali o affrettati, ma mi rendo conto che il Giappone sia una nazione particolarmente difficile da comprendere. Quello che ultimamente prova meno simpatia verso i giapponesi è probabilmente mio padre, che non ha mai avuto pregiudizi ma forse si sente come se gli stessero "rubando" la sua bambina. Ci vuole un po' di pazienza e di comprensione!

      Elimina
    2. Già hai ragione. Comunque buon viaggio e goditi questa splendida esperienza!^_^

      Elimina
  4. bellissimo articolo, mi ha fatto sorridere l'elenco delel cose da non dire, io aggiungerei una cosa che chiedono sempre a me( io vado in Giappone un mese all'anno):
    - Ma lì mangiano solo pesce crudo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il commento e per l'apprezzamento all'articolo! In questi giorni pre-partenza sono un po' tesa e avevo bisogno di sdrammatizzare.
      Giusto, avevo dimenticato le considerazioni sul cibo, aggiorno l'articolo col tuo suggerimento.

      Elimina
  5. Nessuno faccia notare a Tiziano Ferro che Kyoto è l'anagramma di Tokyo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, sai che mentre scrivevo quella frase mi è venuto proprio in mente lui? Non dirglielo, che poi ci scrive una canzone.

      Elimina
  6. Quando sono andata io in Giappone (tre settimane poi, mica sta gran cosa), la prima cosa che mi hanno chiesto è stata cosa avevo mangiato per sopravvivere XD
    E c'era anche una cretina che si era raccomandata di non mangiare la balena XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giuro, non sono io quella cretina ;P

      Però è vero, mi sento molto ignorante in materia di "oriente" e orientali, in particolare sapendo che mio cognato invece sa tutto e sa riconosce un coreano da un cinese piuttosto che da un giapponese... va beh, evito di elencare tutte le altre cose a me oscure se no vieni qui e mi picchi!

      Elimina
    2. No, non eri tu, se no non avrei mai usato l'espressione "una cretina" ;-P

      Elimina
    3. @ Acalia: Pensa che sul cibo sono io l'ignorante, non ho idea di quel che mangino i giapponesi (cioè lo so a livello teorico, ma ho provato solo il sushi un paio di volte, dal resto non so che sapori aspettarmi).

      @ Clyo: io non saprei riconoscere con certezza un cinese o un coreano da un giapponese, ma non credo riconoscerei a botta sicura neanche un italiano da un francese o un inglese. Figurati, non è che si debba sapere tutto, l'importante è avere tatto e non dire cose che risultino sgarbate.

      A entrambe: la carne di balena so per certo che non la mangerò! :)

      Elimina
    4. Senza stare qui a scrivere un pippone di duemila righe, ci sono dei piatti buonissimi da assaggiare (in realtà mi sono fatta una cultura leggendo i manga e, devo dire, laggiù ho trovato esattamente quello che mi aspettavo!). Tra l'altro la cucina del Kansai è leggermente diversa da quella del Kanto, per cui ci sono delle specialità locali da provare ^^

      Elimina
    5. Infatti la mia tattica sarà: "assaggia tutto quel che ti passa davanti", a meno che non si tratti di animali per cui provo particolare simpatia (o particolare disgusto, a seconda dei casi!)... sul natto, proverbialmente super-puzzolente, aspetto il verdetto olfattivo prima di decidere se merita anche quello del gusto.

      Elimina
    6. L'importante è evitare i famigerati sottaceti (sotto aceto di sakè) e fare attenzione al tofu (che ho apprezzato solo una volta, in un pub giapponese tradizionale di Tokyo, dove me l'hanno fatto prima fritto e poi passato alla griglia). Quindi, tendenzialmente, ho accuratamente evitato tutti i locali di alta classe (anche perchè non me li sarei potuta permettere) dove servono appunto ampie varierà di sottaceti e ho optato per posti più tranquilli. Poi i ristoranti sono tematici e hanno i vetrina delle riproduzioni in plastica (con prezzo) di quello che offrono, quindi è anche facile capire cosa serve un determinato locale ^^

      PS a Kyoto ci sono anche almeno due caffè della Lipton che fanno delle torte da urlo (uno è in uno dei centri commerciali della stazione e l'altro è nella parte dietro del Gion). Assolutamente è da assaggiare la crostata di fichi, ogni tanto me la sogno ancora adesso *__*

      Elimina
    7. Segnato, niente sottaceti!
      Figurati, i ristoranti di alta classe non credo proprio li frequenterò, mi troverò un negozio di ramen di fiducia e sopravviverò grazie a quello.
      Grazie per la dritta sulle torte, apprezzo particolarmente i dolci e testerò volentieri i caffè della Lipton che mi consigli. Ho già l'acquolina!

      Elimina
  7. Prima delle vacanze il classico giro di domande "dove vai quest'anno?". Rispondo che torno in Giappone "di nuovo? ma cosa ci vai a fare??"
    Beata ignoranza!

    Comunque sarà una questione soggettiva, ma i giapponesi secondo me sono bellissimi. Non tutti, ovvio. Ma sono rimasta imbambolata come un'adolescente più di una volta....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è gente che va sulla Riviera Romagnola tutti gli anni a prendere il sole... almeno il Giappone offre molto più da esplorare rispetto a Riccione e Cesenatico! :)

      Sulla bellezza dei giapponesi non posso ancora esprimermi, la maggior parte dei fighi nipponici che mi vengono in mente sono attori (comunque gli attori che più mi intrigano sono quasi tutti asiatici, sarà che guardo quasi solo film orientali).

      Elimina
  8. Spesso le persone confondono cinesi, coreani, etc..con i giapponesi e questo mi dà molto fastidio! Sarebbe come confondere tra loro nazionalità europee, quali francesi, italiani e spagnoli. Come hanno già scritto, un commento che non sopporto è dire che i giapponesi sono tutti uguali. Poi ci sono persone che non accettano la cultura diversa e hanno una mentalità chiusa, davvero insopportabile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ho scritto a Clyo forse non riconoscerei fisicamente un coreano da un giapponese, come non riconoscerei un francese da un italiano, ma indubbiamente le loro culture sono così diverse che affermare che siano "tutti uguali" è semplicemente sbagliato.
      Non accettare un'altra cultura è nocivo prima di tutto per se stessi, perché ci si preclude un arricchimento: chi rifiuta di scoprire l'altro rimanga pure nel suo brodo!

      Elimina
    2. Mi sono espressa male, intendevo che confondono la cultura :) come il punto che hai scritto tu: "Ma lo sai che in Giappone... - No, veramente è la Cina/Corea/[inserisci nazione random dell'Estremo Oriente o Sudest Asiatico] quella. - Ah, è uguale!"

      Già, quante conoscenze si precludono le persone con pregiudizi!

      Elimina
    3. Quella frase viene pronunciata più spesso di quanto si immagini, per molto è davvero "uguale", ed è un peccato perché proprio le differenze tra quelle culture le rendono interessanti!

      Elimina
  9. Terremoti e tsunami non mi sembrano argomenti su cui fare battute...ma poi,passi per i secondi,ma quanto a terremoti in Italia non siamo messi molto meglio,e lo stesso dicasi per i dati scientifici;anche il Vesuvio sta per eruttare (da circa 70 anni).
    Quanto al resto,io mi rammarico di non saper usare le bacchette (ho anche poche occasioni per fare pratica comunque),e non direi mai che Giappone,Cina,Corea,etc...sono la stessa cosa,perchè non lo sono(non l'avrei detto neanche prima del piccolo avvicinamento degli ultimi anni).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo sono, decisamente, ma capita che per sdrammatizzare qualcuno ci scherzi su. Quando succede cerco di glissare e fare finta di non aver sentito, anche perché essendo un rischio concreto non posso dire di non temerlo un po'.
      Per quanto riguarda le bacchette anche io ho ancora qualche difficoltà, ma usandole un po' alla volta si impara.
      Di certo le culture dell'Estremo Oriente hanno più punti di contatto tra loro che con la cultura occidentale, ma da lì a dire che siano tutte uguali ce ne passa!

      Elimina
  10. XD Anche a me è capitato che mi dicessero un paio di queste cose!
    "I giapponesi sono tutti uguali" è un altro grande classico. E ho ricevuto assurdi commenti sulle mode giapponesi che onestamente non ricordo perchè ho cercato di rimuoverli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "I giapponesi sono tutti uguali" devo aggiungerla alla lista perché è davvero un classico.
      Le mode giapponesi sono fantastiche, a prescindere dal gusto: l'originalità è sempre più interessante della banalità, purtroppo non tutti lo capiscono!

      Elimina
  11. "I giapponesi sono tutti uguali" è una perla xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che poi vale anche per i cinesi, mi viene in mente la puntata dei Griffin in cui Peter continuava a dire "Guarda, c'è Jackie Chan!"

      Elimina
  12. Ho il check su almeno 3 cose...ma non sono state pronunciate in prossimità della partenza ne sono sicura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non preoccuparti, c'è il grande Emi che sbaraglia tutti! Stasera sono certa che mi regalerà altre perle da aggiungere alla lista. ;)

      Elimina
  13. "mangerai sushi tutti i giorni, beata te!" è un tormentone allora XD
    comunque quando sarai lì sarà ancora meglio, vedrai quando tua mamma inizierà a chiederti se vuoi che ti spedisca il deodorante o le calze... (la mia mi ha mandato un sacco di mutande non richieste XD)
    "i giapponesi sono tutti uguali" invece inizierai a dirlo tu per insultarli dopo un po' che sarai lì, quando ti avranno esaurito e vorrai ucciderli tutti ^__^ più o meno il punto a cui sono io XD ma poi si supera! (spero, devo stare ancora tre mesi O__O)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per molti il sushi è più o meno l'unica cosa giapponese che abbia qualche rilevanza, quindi si sentono al sicuro parlando di quello!
      Sì sì me la immagino mia mamma che vuole mandarmi un migliaio di cose, già ora mi comprerebbe di tutto, non riesco a farle capire che le mollette da bucato probabilmente le hanno anche là! Soprattutto vorrebbe mandarmi pacchi e pacchi di cibo, dovrò dissuaderla in qualche modo.
      Quando inizierò a essere esaurita dai giapponesi farò un periodo di ritiro a Wakayama, qualche pellegrinaggio e Buddha mi donerà di nuovo la calma! :)

      Elimina
    2. Buddha! ci sta ^__^ io invece vado a infilarmi nelle stradine sconosciute di Harajuku dove non ci va nessuno oppure giro in bici di notte XD

      Elimina
    3. L'esplorazione selvaggia delle stradine sconosciute sarà una delle mie attività predilette, ne sono certa.

      Elimina
  14. Consiglierei di tapparti le orecchie e ascoltare solo il suono delle lacrime di chi in questo luogo meraviglioso non c'è mai stato ç__ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... ma un giorno ci andrà! Asciuga le lacrime! :)

      Elimina
  15. invidio chi possiede la capacità e la possibilità di viaggiare... io non sono tra voi... indi, da 'gnorantona, penso che i giapponesi siano tutti identici!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta e grazie per il commento! In realtà la lista delle cose su cui sono ignorante io è pressoché infinita, non distinguere i giapponesi è poca cosa! :)

      Elimina
  16. a me hanno detto che le radici di loto fanno schifo :D io non le ho mai provate però...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno io, se mi capita l'occasione le assaggio e poi ti faccio sapere! ;)

      Elimina
  17. E il pregiudizio sui manga giapponesi che sono tutti porno non l'ha ancora espresso nessuno? xD
    Buon viaggio cmq:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra i miei conoscenti no, infatti non ero nemmeno a conoscenza di questo pregiudizio, ma visto che non è la prima volta che qualcuno me lo segnala lo aggiungo perché evidentemente è più diffuso di quanto credessi.
      Grazie per l'augurio e per il commento!

      Elimina
  18. Mi ha fatto sorridere questo articolo! ^___________^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci vuole tanta pazienza con i pregiudizi, la cosa migliore è riderci su!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...